L’anidride carbonica (CO2) è il gas serra che maggiormente contribuisce all’aumento dell’effetto serra e, pertanto, anche al riscaldamento del pianeta. Le emissioni di questo gas serra provengono da fonti sia naturali, sia antropiche, cioè dovute alle attività umane. Sono proprio queste ultime responsabili del significativo aumento che si è verificato, a partire dalla rivoluzione industriale (1750), della concentrazione di CO2 nell’atmosfera terrestre.

Ripercorriamo assieme alcuni degli eventi chiave susseguitisi dal 1750 ad oggi: 

1750 CO2
Rivoluzione industriale

Nel 1750 inizia nel Regno Unito la rivoluzione industriale

1850
La temperatura della Terra inizia ad aumentare a causa della fine della c.d. piccola era glaciale
1856
Con il congresso di Parigi viene sancito dagli storici l’inizio della seconda rivoluzione industriale
1886
Nasce la prima automobile con motore a scoppio, la Benz Patent Motorwagen
1903
Viene fondata la Ford Motor Company
1914
Scoppio della Prima Guerra Mondiale
1939
Scoppio della Seconda Guerra Mondiale
1942
Sviluppo della tecnologia nucleare
1960
La spinta allo sviluppo industriale genera un incremento dei livelli di concentrazione di Co2 nell’atmosfera
1972
Sviluppo del programma Space Shuttle
1973
Prima crisi energetica con conseguente aumento del prezzo del petrolio
1982
Scoperta del buco nell’ozono
1986
Disastro ambientale nucleare di Chernobyl
2011
Disastro ambientale nucleare di Fukushima
2021
Nasce ANBEA