Su di noi

Bioneers

Al pari di tante attività umane, scoperte e innovazioni, anche l’istituzione dei Bioneers nasce per caso.

Gruppi di amici che per lavoro e per piacere si incontrano in video in occasione del primo covid19 si fondono con altri gruppi attraverso alcuni componenti comuni e danno luogo a un compatto cuore di esperti eterogenei e multidisciplinari.
È concorde il sentimento circa l’importanza dell’interesse comune alla trasformazione in corso sull’intero pianeta per agire in maniera univoca, coordinandosi in misura delle proprie differenti attitudini di ingegneri, ricercatori, medici, manager, designers, antropologi, economisti, tecnici, psicologi, comunicatori.

Scioglimento e avanzamento dei ghiacciai, iperproduzione di CO2, Scomparsa delle Api e dei Grandi Polmoni Verdi, allargamento dell’area della Miseria Estrema, grandi migrazioni dai Paesi Poveri, consumo ben-oltre-lo-spreco delle più importanti Risorse Energetiche, questi gli argomenti ricorrenti.
Preoccupazione ed allarme si amplificano all’interno del nucleo che decide di mettere a fattore comune le molteplici competenze e istituire figure, singole ma con attitudini multidisciplinari, in grado di intervenire in maniera positiva sui gangli stessi della società: l’Impresa, e per essa sul suo cuore pulsante, affiancando imprenditrici e imprenditori. Volenti o nolenti, bisogna cambiare.

Già in pochi mesi alcune Imprese riscontrano i primi vantaggi: risparmi visibili e innovazione, senza alcun costo giacché a spese del risparmio stesso. Nascono così i Bioneers.

Obiettivi

ANBEA e i Bioneers